Terra e Mare

mare e terra

Protetta nel ventre della scogliera lo vedo respirare: il Mare.
Si gonfia lento, verso l’alto, e poi discende rapido a nutrire di sale la battigia.
E mi accorgo che il mio cuore segue il ritmo delle sue onde, dei sospiri che l’Oceano regala alla sua Terra. E mi pare che anche io, accoccolata in un piccolo guscio di pietra, faccia in qualche modo parte dei loro abbracci.
Mai un amore mi ha commossa tanto come quello di questi due amanti che, pur di non perdersi neanche per un solo istante, non hanno mai smesso e non potranno mai smetter di aversi.

Aurora G.

Lascia un commento